I reati in materia di stupefacenti dopo i recenti interventi del legislatore e della Corte Costituzionale

di Andrea NATALE


Negli ultimi mesi – da dicembre 2013 ad oggi – si è determinata – in materia di disciplina penale degli stupefacenti – una straordinaria (“stupefacente”) stratificazione di “eventi”: – il d.l. n. 146/2013 (conv. in legge n. 10/2014) modifica l’art. 73, comma 5, DPR 309/90; – la sentenza della Corte costituzionale n. 32/2014 dichiara illegittima la cd. Fini- Giovanardi, ripristinando il vigore dell’originario testo dell’art. 73 DPR 309/90 (versione cd. Iervolino-Vassalli), comunque già modificata dal d.l. 146/2013, cit.; – il d.l. 36/2014 (e la legge di conversione n. 79/2014) intervengono di nuovo sull’art. 73, comma 5, DPR 309/90.

 

[button_download url=https://www.studiolegalecavallo.com/wp-content/uploads/2015/02/stupefacenti-riforme-e-giudicato-A.-Natalae.pdf bottom_text=”Scarica il testo dell’intervento”]Download[/button_download]

Add your Comment